Indice                                                                                                                            

 

UOMINI ILLUSTRI


33

Polizzi ha dato i natali a molti personaggi illustri della storia, della cultura, della chiesa, della vita politica, dell'arte.

 Tra coloro che hanno avuto rilevanza nazionale ed internazionale, bisogna ricordare:

Giuseppe D'Alessi, detto il Masaniello siciliano, promotore della rivolta contro la Spagna del 1647;

lo storico Giovan Battista Caruso, autore di opere monumentali sulla storia della Sicilia, e il fratello F. Caruso, anche lui storico, (epoca fine '600);

il Cardinale Mariano Rampolla del Tindaro, Segretario di Stato di Leone XIII, che nel 1903 non pot diventare papa per il veto dell'Austria, a causa della sua politica filo-francese;

Giuseppe Antonio Borgese, critico letterario, germanista, docente universitario, antifascista in esilio, tra gli scrittori italiani pi importanti del '900, (il suo capolavoro il romanzo "Rub");

Monsignor Rampolla del Tindaro, autore della prima grammatica della lingua sanscrita, scopritore e guida di Salvatore Quasimodo;

Domenico Dolce, contemporaneo innovativo stilista, conosciuto in tutto il mondo, della griffe "Dolce e Gabbana";

di madre polizzana anche il famoso regista americano Martin Scorsese e di origini polizzane il compianto attore Vincent Schiavelli;

di padre polizzano Fausto Russo Alesi, vincitore del premio UBU 2002 come miglior attore under 30, indicato come "l'enfant prodige della drammaturgia italiana";

Vincenzo Abbate, direttore della Galleria Regionale della Sicilia in Palazzo Abatellis a Palermo, critico d'arte, scrittore;

Michele Serra, giornalista satirico, romanziere, saggista, poeta, autore di teatro, sceneggiatore, di madre polizzana; 

e poi ancora tra i personaggi benemeriti di rilevanza locale il Beato Guglielmo Gnoffi, detto l'eremita delle Madonie, nato nel 1256; lo storiografo Giuseppe Di Fiore "Malatacca"; Fra' Gioacchino Di Giovanni (1706-1786), autore di preziose memorie polizzane in quattro volumi; Fra' Angelico Rampolla, generale dell'Ordine dei Fatebenefratelli; gli scultori Pietro Bencivinni (1660-1759), e Domenico Pagano (1851-1912); l'archeologa Nina Sardo; il poeta Gandolfo Iraggi; il partigiano Santo Gagliardotto (1922-1944), fucilato dai nazifascisti  a Pesaro l'11/5/1944; gli scrittori di storia municipale Padre Flaviano Farella, Celestina Salamone Cristodaro, Ida Rampolla Dominici e Carlo Borgese; la scrittrice Carol Lunetta Cianca; il fotografo Luciano Schimmenti; la pittrice Francesca Di Carpinello; l'imprenditore Giuseppe Albanese, presidente dell'Associazione piccoli e medi industriali di Palermo.

 

 

Precedente Home Su Successiva